22
dic

Online WEC Italia Dialogues n.9

Energia in transizione: navigare oltre la crisi

WEC Italia ha il piacere di presentare la nona uscita del sul magazine online “WEC Italia Dialogues – A dibattito con la community WEC”, che raccoglie approfondimenti, iniziative, studi e riflessioni sul mondo dell’energia da parte dell’associazione e del suo network composto da aziende, istituzioni, università e professionisti del settore energetico.

“Energia in transizione: navigare oltre la crisi” è il titolo del 9° numero,  che prende in esame protagonisti e strategie per superare la crisi dell’anno che sta finendo e guardare alla ripresa nel 2023 dietro l’angolo.

Con interviste e approfondimenti ai membri del network WEC e a rappresentanti delle istituzioni e organizzazioni nazionali ed internazionali; resoconti delle attività del WEC e del WEC Italia; focus sull’iniziativa IFEC – Italian Forum of Energy Communities e sulla recente Conferenza Nazionale delle CER.

WEC Italia Dialogues è disponibile gratuitamente sul sito WEC Italia come PDF e come sfogliabile su Issuu.

Cosa trovi sul 9° numero

WEC Italia Dialogues n.9 “Energia in transizione: navigare oltre la crisi” coinvolge il network WEC in una riflessione su protagonisti e strategie per superare la crisi che ha caratterizzato l’anno che sta volgendo al termine. Dalla cooperazione energetica nel Mediterraneo, all’inclusività tecnologica, passando per un nuovo rapporto, più informato e consapevole, con l’energia come bene prezioso: gli interventi, gli approfondimenti e i resoconti delle attività WEC Italia mostrano un quadro con molti punti di attenzione e opportunità da percorrere, per riprendere la corsa verso una transizione energetica equa e sostenibile secondo gli obiettivi energia-clima stabiliti, superando le sfide poste dalla contingenza internazionale.

Per discutere di tutto questo, il numero di dicembre ha dato la parola alle organizzazioni internazionali, con l’intervista a Francesco La Camera (Direttore IRENA), alle neo-insediate istituzioni nazionali, con l’intervento di Tullio Ferrante (Sottosegretario MIT), alle aziende del network, con il contributo di Andrea Lolli (Responsabile Affari Centrali Enel Italia). 

Si aggiungono a queste le voci dei protagonisti degli ultimi eventi WEC Italia, cui sono dedicati una serie di focus tematici. In primis, il grande tema del Mediterraneo, bacino di opportunità in ottica di diversificazione e sicurezza energetica specialmente per il nostro Paese, che WEC indaga da tempo anche grazie a collaborazioni come quella con OME – Osservatorio Mediterraneo dell’Energia, e su cui qui riflette Domenico Maggi (Snam). Il potenziale di GNL e idrogeno, un altro dei filoni di studio del WEC Italia commentato in queste pagine da Dario Soria (Assocostieri). E ancora, le recenti Giornate dell’Energia e dell’Economia Circolare di Trevi, con l’introduzione degli organizzatori Marco Margheri (WEC Italia) e Matteo Favero (Globe Italia), i commenti dei rappresentanti aziendali Michele Ziosi (Iveco Group) ed Elisa Borghese (Axpo Italia), il making of dei laboratori di design thiking che hanno coinvolto i partecipanti, raccontati da Lorenzo Giorgi (Glocal Impact Network). L’Efficientamento energetico e le tecnologie di abbattimento della CO2, analizzate dal WEC insieme ad AIDIC attraverso un paper ed un seminario, e oggetto dell’approfondimento di Mauro Piasere (Saipem).

Non manca come sempre uno spazio dedicato ad IFEC – Italian Forum of Energy Communities, l’iniziativa di WEC Italia ed Energy Center del Politecnico di Torino per la promozione delle Comunità Energetiche. Novembre è stato il mese della Seconda Conferenza Nazionale IFEC: un punto di riferimento sui temi CER, che ha coinvolto numerose personalità del mondo istituzionale, aziendale e accademico, qui rappresentate da Cristina Vajani (GSE), Maurizio Ferraris (Maps Group), Carlo Tacconelli (EnGreen), Ivo Gattulli (Cleanwatts) e Massimiliano Giannocco (Unem), oltre che da Stefano Lombardi, presidente della CER di Riccomassimo, vincitrice del Riconoscimento IFEC come “CER dell’anno 2022”.

In ultimo la segnalazione degli appuntamenti dell’anno nuovo, che per la community globale del WEC è anche l’anno del Centenario: cent’anni di energia in transizione vissuti con lo sguardo inclusivo del WEC in un’ottica di sostenibilità energetica a beneficio di tutti.

Nelle precedenti edizioni

Segnalazioni e contatti

WEC Italia Dialogues – a dibattito con la community WEC è pensato come uno strumento di partecipazione e condivisione, non esitate a contattarci per proporre contenuti o per segnalazioni e suggerimenti:   [email protected]

Comments are closed.