full
image
#666666
https://www.wec-italia.org/wp-content/themes/zap-installable/
https://www.wec-italia.org/
#4a90c2
style2
(0039) 06 51605091 - 06 51435403
Via Ostiense 92, 00154 Roma

Top news

25
ago

Secondo recenti dati pubblicati dall’ISPRA nel 2020 le emissioni di CO2 in Italia si ridurranno del 7,5% rispetto all’anno precedente. A determinare questo risultato saranno principalmente le misure introdotte per fronteggiare l’emergenza Covid-19. L’istituto avverte tuttavia che tale riduzione “non contribuisce alla soluzione del problema dei cambiamenti climatici, che necessita invece di modifiche strutturali, tecnologiche e comportamentali che riducano al minimo le emissioni di gas-serra nel medio e lungo periodo”.

20
ago

Secondo un recente rapporto lanciato da BCG “How Covid-19 will shape urban mobility”, la Pandemia da Covid-19 ha imposto un drastico rallentamento nell’utilizzo dei mezzi pubblici, il cui impiego era previsto invece in costante aumento. In Italia ad esempio nel post-lockdown, si legge nel rapporto, il 37% della popolazione preferisce ai mezzi pubblici, quelli individuali: auto, bici, moto, monopattini o spostamenti a piedi.

10
ago

Secondo il Global Gas Report 2020, lanciato da Igu, Bnef e Snam, la domanda mondiale di gas nel 2020 diminuirà del 4% rispetto al 2019 a causa della crisi Covid-19, segnando il maggior declino mai registrato. Ma già dal 2021 si assisterà a una rapida ripresa. I dati confermano il trend di crescita del gas sospinto dalla competitività di costo che della sostituzione di fonti più inquinanti come carbone e petrolio a seguito delle politiche climatiche e di qualità dell’aria introdotte in molti Paesi.

05
ago

Grazie a un accordo sottoscritto tra Cnr, Comune di Matera, Politecnico di Bari e Università della Basilicata prende il via la “Casa delle tecnologie emergenti”, un progetto scientifico per la realizzazione a Matera di un centro di riferimento internazionale per l’applicazione in ambito urbano delle tecnologie emergenti – intelligenza artificiale, blockchain, Internet delle cose e 5G – che saranno declinate per perseguire gli ambiti di innovazione quali filiera delle industrie culturali e creative, gestione del patrimonio culturale e ambientale, servizi e turismo sostenibili, nuove frontiere della digitalizzazione”.

seta
default
Caricando gli articoli...
link_magnifier
#5c5c5c
on
loading
off