full
image
#666666
https://www.wec-italia.org/wp-content/themes/zap-installable/
https://www.wec-italia.org/
#4a90c2
style2
(0039) 3924822149
Via Ostiense 92, 00154 Roma

Posts Tagged ‘rapporti

19
ott

Secondo un recente rapporto lanciato da Deloitte intitolato “Electric Vehicles – Setting a course for 2030”, al 2030 le vendite dei veicoli elettrici a livello mondiale raggiungeranno i 31,1 mln, pari al 32% del mercato totale delle auto nuove. E per l’80% si tratterà di e-car “pure”. I veicoli totalmente elettrici (Bev) arriveranno a 25,3 milioni di vendite, contro i 5,8 milioni degli ibridi plug-in (Phev).

26
set

Secondo la Task-force composta dai CFO di 34 aziende provenienti da 14 Paesi in diversi settori, impatto e misurazione, strategie e investimenti integrati, finanza aziendale e comunicazione, rendicontazione integrata, rappresentano le quattro aree chiave su cui le aziende devono concentrarsi per centrare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu (Sdg) nei settori della finanza e degli investimenti.

16
set

Il Governo ha trasmesso al Parlamento le linee guida per il Pnrr (il piano nazionale di ripresa e resilienza). Il documento si articola in sfide, missioni, progetti e riforme. La transizione assume un ruolo centrale nel piano per la ripresa. I criteri per i progetti, comprendono l’esplicitazione di target intermedi, di costi e impatti economici, ambientali e sociali quantificabili e ragionevoli, la coerenza con gli obiettivi strategici e l’impatto su Pil e occupazione.

10
set

Lo studio H2 Italy 2050: una filiera nazionale dell’idrogeno per la crescita e la decarbonizzazione dell’Italia” realizzato da The European House – Ambrosetti in collaborazione con Snam presenta un piano basato su sei azioni per consentire all’Italia di valorizzare le grandi opportunità offerte dall’idrogeno e nello specifico: elaborare una visione e una strategia di lungo termine; creare un ecosistema dell’innovazione e accelerare lo sviluppo di una filiera industriale dedicata attraverso la riconversione dell’industria esistente e l’attrazione di nuovi investimenti; supportare la produzione di idrogeno decarbonizzato su scala nazionale; promuovere un’ampia diffusione dell’idrogeno nei consumi finali; incentivare lo sviluppo di competenze specialistiche sia per le nuove figure professionali sia per accompagnare la transizione di quelle esistenti; sensibilizzare l’opinione pubblica e il mondo dell’impresa sui benefici derivanti dall’impiego di questo vettore.

07
set

Secondo un recente rapporto presentato EY dal titolo “A Green Covid-19 Recovery and Resilience Plan for Europe” il rilancio dell’economia UE nel post-covid potrà contare sul dinamismo dell’industria europea, che ha già in cantiere un gran numero di progetti “green” pronti a partire. Lo studio infatti identifica 1.000 infatti progetti con il potenziale di generare investimenti per oltre 200 miliardi di euro, dare lavoro a più di 2 milioni di persone ed evitare l’emissione di 2,3 mld ton di gas-serra.

25
ago

Secondo recenti dati pubblicati dall’ISPRA nel 2020 le emissioni di CO2 in Italia si ridurranno del 7,5% rispetto all’anno precedente. A determinare questo risultato saranno principalmente le misure introdotte per fronteggiare l’emergenza Covid-19. L’istituto avverte tuttavia che tale riduzione “non contribuisce alla soluzione del problema dei cambiamenti climatici, che necessita invece di modifiche strutturali, tecnologiche e comportamentali che riducano al minimo le emissioni di gas-serra nel medio e lungo periodo”.

20
ago

Secondo un recente rapporto lanciato da BCG “How Covid-19 will shape urban mobility”, la Pandemia da Covid-19 ha imposto un drastico rallentamento nell’utilizzo dei mezzi pubblici, il cui impiego era previsto invece in costante aumento. In Italia ad esempio nel post-lockdown, si legge nel rapporto, il 37% della popolazione preferisce ai mezzi pubblici, quelli individuali: auto, bici, moto, monopattini o spostamenti a piedi.

10
ago

Secondo il Global Gas Report 2020, lanciato da Igu, Bnef e Snam, la domanda mondiale di gas nel 2020 diminuirà del 4% rispetto al 2019 a causa della crisi Covid-19, segnando il maggior declino mai registrato. Ma già dal 2021 si assisterà a una rapida ripresa. I dati confermano il trend di crescita del gas sospinto dalla competitività di costo che della sostituzione di fonti più inquinanti come carbone e petrolio a seguito delle politiche climatiche e di qualità dell’aria introdotte in molti Paesi.

seta
default
Caricando gli articoli...
link_magnifier
#5c5c5c
on
loading
off