full
image
#666666
https://www.wec-italia.org/wp-content/themes/zap-installable/
https://www.wec-italia.org/
#4a90c2
style2
(0039) 06 51605091 - 06 51435403
Via Ostiense 92, 00154 Roma

Posts Tagged ‘LNG

20
set

Snam e il Gruppo Iren hanno sottoscritto un accordo per l’acquisizione del 49,07% del capitale sociale di OLT (Offshore LNG Toscana), società che gestisce il terminale di rigassificazione offshore (FSRU – Floating Storage and Regasification Unit) situato a circa 22 km al largo della costa toscana tra Livorno e Pisa.

18
set

L’edizione Global LNG Outlook 2017 di Bloomberg New Energy Finance (BNEF), che riesamina le previsioni a lungo termine sulla domanda e offerta globale del GNL al 2030 alla luce delle più recenti tendenze analizzate nel primo semestre del 2017 sul mercato mondiale del gas naturale liquefatto, prevede una crescita robusta della domanda a 280 milioni di tonnellate nel 2017 (+8,8% rispetto al 2016) e a 479 MT entro il 2030.

02
lug

Rome, at the centre of the Mediterranean, is probably the best location to extend the so-called “LNG revolution” from Northern Europe and North America to Southern Europe and the Mediterranean coasts of the Middle East and Africa.
The topics discussed was, among the others: the development of logistics and transport capacity of small quantities of LNG to supply coastal storage, filling stations, factories and off-grid facilities. The state of implementation of the European Directive 93/2013 for the realization of filling stations for alternative fuels to oil.
The program of the 3rd International LNG Conference was also enriched by a Ministerial roundtable where representatives from Energy Ministries of Mediterranean Countries and Mediterranean Organizations debated about the security of Mediterranean energy supplies and the environmental protection of the Mediterranean Sea, focusing on the Mediterranean energy dialogue and the LNG option for secure-affordable supplies and clean Mediterranean seas.

17
lug

Ancona, 16 luglio 2014 – La ricerca, le tecnologie e le industrie italiane sono all’altezza e in alcuni casi all’avanguardia nel settore del metano liquefatto, utilizzato per l’industria, per i trasporti marittimi e quelli pesanti a lungo raggio su strada. E’ quanto emerso questa mattina al workshop “GNL a km zero” svoltosi presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Ancona, primo appuntamento di approfondimento previsto dal Progetto ConferenzaGNL 2014-2015 in preparazione della Terza ConferenzaGNL (primavera 2015). Il metano di cui si è discusso è lo stesso che utilizziamo da decenni per riscaldamento e cucina, ma che in forma liquida (GNL, gas naturale liquefatto) occupa un seicentesimo dello spazio. Questa caratteristica lo rende estremamente interessante per utilizzi industriali, navi e camion, considerato anche il suo ridottissimo impatto ambientale e il minor prezzo rispetto ai combustibili tradizionali di derivazione petrolifera.

seta
default
Caricando gli articoli...
link_magnifier
#5c5c5c
on
loading
off