15
ago

Top News

L

a Commissione Europea ha avviato la revisione delle direttive 2018/2001 sulle fonti rinnovabili e sull’efficienza energetica, attraverso una consultazione aperta fino al 21 settembre.
Per quanto riguarda la direttiva rinnovabili (direttiva 2018/2001) l’obiettivo è verificare se il target del 32% al 2030 deve essere accresciuto e se la direttiva necessita di modifiche e miglioramenti.

L’Europa ha compiuto sinora significativi progressi nella decarbonizzazione della produzione elettrica attraverso le Fer ma nel settori del trasporto, dell’industria e dell’edilizia i combustibili fossili restano la principale fonte negli usi finali. Saranno dunque questi settori il principale focus della revisione.

Per la direttiva efficienza energetica, la valutazione riguarderà l’identificazione delle barriere economiche, ambientali, comportamentali e organizzative che frenano ulteriori progressi.

La revisione delle direttive terranno conto dei Piani nazionali energia e clima e degli altri provvedimenti del Green deal, in special modo i nuovi target per le emissioni e le strategie per l’idrogeno, la system integration, le fonti rinnovabili offshore e la Renovation Wave per l’edilizia.

Leggi il documento di consultazione della Direttiva FER →
                                                                                                                           
Leggi il documento di consultazione della Direttiva EfficienzaEnergetica →
                                                                                                                           
Fonte: UE 

Notizie agosto 2020

Pubblicazione a cura di: WEC Italia

TEMI TRATTATI:

    • Ambiente
    • Carbone
    • Economia & Business
    • Elettricità
    • Nucleare
    • Oil & Gas
    • Rinnovabili

Comments are closed.