17
feb

Top News

I

n Europa sono state installate nel 2019 turbine eoliche per un totale di 15.369 MW (11.742 MW onshore e 3.627 MW offshore) e l’energia del vento è arrivata a coprire nell’anno il 15% della domanda elettrica. E’ quanto emerge dal rapporto annuale di WindEurope.

In dettaglio, il rapporto WindEurope registra un totale cumulato in Europa al 31 dicembre 2019 di 204.814 MW eolici (182.743 MW onshore e 22.071 MW offshore), con la Germania saldamente al primo posto grazie a 61.357 MW seguita da Spagna (25.808 MW), Regno Unito (23.515 MW), Francia (16.646 MW) e Italia (10.512 MW).

WindEurope rileva che la Germania ha installato l’anno scorso 1.078 MW in terraferma e i pochi progetti annunciati indicano che il 2020 non sarà molto migliore. E se nel 2019 l’installato a livello europeo è cresciuto del 27% rispetto al 2018, il Continente deve realizzare oltre il doppio della capacità dell’anno scorso per centrare gli obiettivi del Green New deal.

Sul fronte della quota della domanda elettrica coperta dall’eolico, in cima alla classifica europea 2019 svetta con il 47% la Danimarca, davanti a Irlanda (33%), Portogallo (27%), Germania (26%), UK (22%) e Spagna (21%). L’Italia si ferma al 7%, in 17a posizione nella Ue a 28 a pari merito con Francia e Finlandia.

Il rapporto di WindEurope indica nuovi investimenti nell’eolico annunciati in Europa per 19 miliardi di euro, che porteranno alla realizzazione di 11,8 GW di capacità, cui si aggiungono 15 GW assegnati attraverso procedure competitive.

Scarica il rapporto →
                                                                                                                           
Fonte: Wind Europe 

Notizie febbraio 2020

Pubblicazione a cura di: WEC Italia

TEMI TRATTATI:

    • Ambiente
    • Carbone
    • Economia & Business
    • Elettricità
    • Nucleare
    • Oil & Gas
    • Rinnovabili

Comments are closed.