06
mag

Top News

R

ecentemente Arera ha pubblicato un nuovo report chiamato “Mercato e caratteristiche dei dispositivi di ricarica per i veicoli elettrici”, dove affronta il tema della mobilità elettrica, grazie all’attività del Focus Group sulla mobilità elettrica istituito a inizio 2020, e cui l’Autorità intende fornire un contributo concreto per diffondere nel Paese una maggiore conoscenza di questo settore in continuo e rapido sviluppo, che si prevede potrà avere impatti rilevanti anche sui funzionamenti dei mercati e delle reti elettriche.
Il rapporto ha censito 225 diversi modelli disponibili nel 2020, che coprono un ampio range di potenze di ricarica, da un minimo di 2 kW fino a un massimo di 350 kW, classificati in 4 segmenti di mercato: ricarica lenta o “Slow” (95 dispositivi), per ricariche fino a 7,4 kW; accelerata o “Quick” (98), per ricariche fino a 22 kW; veloce o “Fast” (20), per ricariche fino a 50 kW; ultra-veloce o “Ultra-fast” (12), per ricariche oltre i 50 kW. Come detto, l’offerta di mercato risulta particolarmente ricca per i segmenti Slow e Quick (cioè fino a 22 kW erogati in corrente alternata) con un totale di 193 dispositivi (l’86% del totale), dove opera il 78% delle imprese considerate.
Parlando di costi, il prezzo unitario per ogni kW installato va da 36 a 580 euro, in relazione alla velocità di ricarica. Per i dispositivi Slow (fino a 7,4 kW) la spesa media per acquisto e installazione domestica di una wallbox è stimabile tra un minimo di 900 € e un massimo di 1.500 €, con un valore medio approssimativo di 1.200 € Iva incl. I dispositivi Ultra-Fast (oltre 50 kW) sono ovviamente quelli più costosi: da 26.000 a 80.000 € + Iva.
Anche le caratteristiche ‘smart’ dei dispositivi di ricarica sono state elemento di analisi per l’Agenzia, cioè la loro capacità di interagire telematicamente con un soggetto esterno. Nel 2020 solamente un terzo dei dispositivi censiti risulta possedere queste caratteristiche smart: (35% nei segmenti Slow, Quick e Fast e 42% nel segmento Ultra-Fast), ma è attesa una crescita.

Leggi il rapporto di Arera→
                                                                                                                           
Fonte: Arera 

Notizie maggio 2021

Pubblicazione a cura di: WEC Italia

TEMI TRATTATI:

    • Ambiente
    • Carbone
    • Economia & Business
    • Elettricità
    • Nucleare
    • Oil & Gas
    • Rinnovabili

Comments are closed.