13
apr

Top News

P

eabody Energy Corporation, il più grande produttore di carbone negli Stati Uniti (con circa il 20% della produzione nazionale), ha richiesto a un Tribunale fallimentare del Missouri l’apertura della procedura di amministrazione controllata per poter continuare ad operare scongiurando il rischio di fallimento. Alla società, che dopo quattro anni di perdite consecutive (tra cui una perdita di 2 miliardi di $ solo nello scorso anno) aveva accumulato un debito complessivo di 6,3 miliardi di $ alla fine del 2015, sarà consentito un periodo proroga di 30 giorni relativo al pagamento degli interessi scaduti in data 15 marzo 2016.

La compagnia, che detiene partecipazioni in 26 miniere negli Stati Uniti e in Australia e conta oltre 7.000 dipendenti, ha dovuto affrontare una concomitante caduta della domanda e dei prezzi del carbone, che sono scesi dai circa 200 $/tonnellata nel 2000, quando il carbone copriva circa la metà del mix di generazione elettrica degli Stati Uniti, agli attuali 40 $/ton, con una quota del carbone scesa al 33% nel mix di generazione. Peabody ha ottenuto da un gruppo di suoi sostenitori un finanziamento di 800 milioni, per proseguire le operazioni e ridurre nel contempo i suoi oneri fissi e il proprio livello di debito.

La capitalizzazione di borsa della società, titolare della proprietà di 6,3 miliardi di tonnellate di riserve di carbone provate e probabili, è precipitata a un minimo di 34 milioni di $ dopo il picco storico di 20 miliardi toccato nel 2011.
Nel settore del carbone USA, per il quale l’Energy Information Administration (EIA) prevede una produzione di carbone pari a circa 752,5 milioni di tonnellate (con un calo del 25% rispetto al 2014), altre numerose aziende hanno presentato volontariamente istanze di protezione fallimentare, tra cui importanti produttori come Arch Coal, Patriot, Alpha Natural Resources e Walter Energy.

Vai al comunicato stampa della Peabody →
                                                                                                                           
Fonte: Reuters 

Immagine

Notizie 1-15 aprile 2016

Pubblicazione a cura di: WEC Italia

TEMI TRATTATI:

    • Ambiente
    • Carbone
    • Economia & Business
    • Elettricità
    • Nucleare
    • Oil & Gas
    • Rinnovabili

Comments are closed.