21
apr

Top News

L’

International Energy Agency (IEA) ha recentemente pubblicato lo studio annuale “Global Energy Review”, il quale analizza i trend della domanda di energia e delle emissioni di anidride carbonica nel 2021.
Secondo l’analisi effettuata da IEA, la pandemia sta prolungando le restrizioni alla circolazione e continua a contenere la domanda globale di energia, ma la diffusione dei vaccini sembrerebbe poter avere un effetto positivo su questo fenomeno. La produzione economica globale dovrebbe infatti rimbalzare del 6% nel 2021, facendo aumentare il PIL globale di oltre il 2% rispetto ai livelli del 2019.
La domanda globale di energia è destinata ad aumentare del 4,6% nel 2021. Per quanto riguarda il petrolio si prevede che l’uso di oil per il trasporto stradale non raggiungerà i livelli pre-Covid fino alla fine del 2021, nonostante sia previsto un aumento della domanda del 6,2% .La domanda di elettricità dovrebbe aumentare del 4,5% nel 2021, ovvero oltre 1000 TWh.La domanda di energie rinnovabili è cresciuta del 3% nel 2020 ed è destinata ad aumentare in tutti i settori chiave – energia elettrica, riscaldamento, industria e trasporti nel 2021.In merito, si prevede che il solare fotovoltaico e l’eolico contribuiranno per due terzi alla crescita delle energie rinnovabili.

Leggi lo studio di IEA (International Energy Agency) →
                                                                                                                           
Fonte: IEA (International Energy Agency) 

Notizie aprile 2021

Pubblicazione a cura di: WEC Italia

TEMI TRATTATI:

    • Ambiente
    • Carbone
    • Economia & Business
    • Elettricità
    • Nucleare
    • Oil & Gas
    • Rinnovabili

Comments are closed.